AperiTime

Il momento dell'Aperitivo è ormai diventato un rituale irrinunciabile, un'occasione per incontrarsi e socializzare sorseggiando qualcosa di gustoso.

Giovane solo in apparenza, l'aperitivo ha  origini lontanissime: i romani erano soliti consumare il mulsum, una miscela di vino e miele che stimolava l'appetito (non a caso l'etimologia del termine deriva dal latino "aperire" aprire).

L'aperitivo nel suo significato moderno nasce invece a Torino nel 1786 quando Antonio Benedetto Carpano inventa il Vermouth,  prodotto con vino bianco addizionato ad un infuso di oltre 30 erbe, spezie , alcol, zucchero e assenzio. Da allora il Vermouth è stato per anni l'aperitivo per antonomasia e uno dei simboli della città di Torino. Da bere liscio o come base di tanti cocktail, come il Negroni ed il Manhattan, si diffuse in diverse città d'Italia negli ultimi anni dell'800 specialmente nei caffè. Messo da parte nel finire del secolo scorso e è tornato in auge nell'ultimo decennio.

Nel Nord est, l'aperitivo è meglio conosciuto come Spriss, termine che risalirebbe al periodo del dominio asburgico, quando i soldati austriaci, non sopportando l'alto grado alcolico dei vini veneti, usavano allungarli con acqua. Tante le varianti dello Spriss tra cui si può scegliere: da quello liscio  a quello preparato con selz, liquori più o meno forti, fettine  o succo di limone. Tuttavia, la vera svolta del rito dell'aperitivo è avvenuta solo negli ultimi anni.

Quando si parla di aperitivo, la prima città italiana  a cui si pensa è Milano; ed è proprio nel  capoluogo lombardo che il rito dell'aperitivo si è trasformato maggiormente, diventando un fenomeno di tendenza: l'Happy Hour. Negli State prima e successivamente in Europa e solo verso la fine degli anni 80 in Italia, si diffonde la pratica  di ritrovarsi per stare con gli amici consumando bevande  e mangiando qualcosa in più dei classici snack da aperitivo. Espandendosi in tutto il nord Italia, l'Happy Hour è  diventato un vero  e proprio sostituto della cena e si distingue nettamente dall'aperitivo che prepara alla cena.

Possiamo  affermare oggi che l'Aperitivo time  è ormai una moda consolidata in molte città: dall'Happy Hour milanese, allo Spritz veneziano fino alla Merenda Sinoira piemontese. Aperitivo veloce o apericene che sia, questo momento è un motore insostituibile per la convivialità delle persone, radicato nelle abitudini ed è diventato un traino sempre più importante per i business dei locali.