A ogni piatto la sua birra

Il connubio tra la Birra e il Cibo si manifesta al meglio quando l'abbinamento si fonde non solo sui profumi, ma soprattutto sui sapori e sulle senzazioni al palato.

Quindi se si vuole che una birra e un cibo accostati a tavola diano il massimo, nessuno dovrà sovrastare l'altro, bensì dovranno esaltarsi a vicenda.

Il Corpo della birra, sensazione che esprime la pienezza, la rotondità, la complessità del gusto, dovrà essere comparabile alla struttura del piatto.

Ad esempio, una birra con spiccata Morbidezza, avrà la capacità di smorzare eventuali spigolature sensoriali del piatto (un forte speziato, l'amaro di alcune verdure, il poco acido o la sapidità di alcuni formaggi) grazie alla presenza degli zuccheri non fermentescibili, alcol semplici, tracce di resine ect…

Un'altra caratteristica importante della birra da considerare nell'abbinamento con il cibo è l'Acidità, espressa al meglio dalla freschezza e dalla frizzantezza, che se presente saprà integrare l'azione pulente e solvente della saliva. Negli stili birrai in cui l'acidità è poco presente possiamo farci aiutare da birre con grado alcolico sostenuto, in quanto l'alcol sulla nostra lingua ha un'azione alquanto solvente.

Altro aspetto importante della birra in tema di abbinamento è l'Amaro. La sensazione amara della birra non deve mai sovrastare il cibo: per un equilibrato abbinamento a una birra con un'unità di amaro rilevante, il cibo deve essere morbido, cioè svolgere un'azione "tampone" (come gli amidacei) smorzando i toni d'amaro sostenuti.

La temperatura della birra è un altro fattore che influisce enormemente sulla riuscita di un abbinamento, in quanto più essa è elevata, maggiore sarà la percezione del corpo, della mobidezza,dell'alcol, del dolce e dell'intensità e ricerca olfattiva.  Una temperatura più bassa , al contrario,  accentuerà la percezione dell'acido e della frizzantezza.

Così come i piatti si susseguono secondo consuetudini culinarie( come ad esempio prima i cibi freddi e meno strutturati, poi i tiepidi e più strutturati, infine i caldi molto strutturati) così le birre ad essi correttamente abbinate, esalteranno a loro volta, in unione, questa sequenza. Se una birra non farà rimpiangere la precedente, allora gli abbinamenti sono probabilmente corretti.

Per questo motivo è sempre stimolante abbinare diverse birre alle portate e non solo una birra pertutto il pasto.